Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

LA STORIA DI VIVIANA

LA STORIA DI VIVIANA

“Mi sento dritta. Non mi sono mai sentita così dritta. 

Sono andata in “fissa” da subito con questo pilates!! Faccio sempre esercizi durante il giorno....quando sto seduta al lavoro, quando sono in piedi, quando cammino sono sempre a pensare alla postura.

Sento il bisogno di tornare a far lezione per rimettermi in sesto dopo giorni di posture sbagliate e pose sbagliate.

Mi sento raddrizzata ma quando mi guardo allo specchio ci rimango male perche’ l'immagine che mi rimanda lo specchio e' di una schiena ancora storta e l'immagine allo specchio non corrisponde all' immagine mentale che ho di me.

Mi sono resa conto che non ho più mal di schiena nella zona lombare.
Riesco a fare 5km di camminata in 1h senza stramazzare! Io che non camminavo mai e avevo mal di schiena dopo 5 min di cammino.... adesso cammino senza nessun problema!”

Questo è quello che ci ha scritto Viviana, dopo un anno di pilates.
Viviana purtroppo da sempre convive con una grave scoliosi 
Combatte con una colonna vertebrale che negli anni ha peggiorato sempre di piu’ .
Ha sentito decine di medici, ha provato con la classica ginnastica correttiva in eta’ adolescenziale, il nuoto, e ovviamente ha portato dei busti correttivi 
Purtroppo tutti i suoi sforzi non hanno impedito alla sua scoliosi di peggiorare negli anni.
è arrivata in studio a luglio del 2014, sotto consiglio del suo fisiatra. 

Mi racconto’ che nelle sue breve esperienze in palestra spesso si sentiva dire : “Fai quello che ti senti” e le sue schede di lavoro comprendevano un po’ di cyclette, qualche esercizio a terra e poco più.
Visto che non presentava disturbi tali da impedirle di vivere normalmente la sua vita, mi disse che non sarebbe ricorsa a nessuna operazione alla schiena, andando contro il parere del suo fisiatra.

Fin dall’inizio sono stata molto chiara con lei, non promettendole ovviamente niente di miracoloso, anche perche’, in certe situazioni (probabilmente) l’unica via percorribile è quella chirurgica.
Ad ogni modo ci siamo messe al lavoro fin da subito, due volte a settimana con sedute da un’ora.
All’inizio non aveva forza, si stancava facilmente dopo poche ripetizioni e doveva lottare contro la sua pigrizia ogni volta.

Dopo circa un paio di mesi i dolori allo stomaco di cui spesso soffriva sono spariti, è diventata piu’ forte e sicura, ma soprattutto non ha più mal di schiena.
Cammina dai 5 ai 6 km nel fine settimana, segue una corretta alimentazione, sa che anche questo influira’ positivamente nel percorso che abbiamo intrapreso insieme.
A distanza di quasi due anni continua a fare pilates, da circa un anno in gruppo e ci vediamo una volta ogni tanto in personal per rivedere insieme alcuni esercizi.

La sua scoliosi non migliorera’, ma la sua postura e la qualità della sua vita è sicuramente cambiata in meglio.